ELENA TRAVERSA

La mia prima esperienza nel cammino di crescita spirituale, l’ho avuta intorno ai 14 anni quando sono stata portata da mio padre nell’Ashram di Sivananda alle Bahamas. In quel paradiso ho scoperto lo yoga e la meditazione, che avrebbero fatto parte di me per tutto il mio cammino di vita. Sentivo che lo yoga e la meditazione avevano un effetto incredibile sulla mia mente sul mio corpo e sul mio spirito, e pur essendo giovanissima ne rimasi completamente stregata.

Gli interrogativi sulla vita e i suoi perché mi hanno sempre affascinato, questa è stata la ragione che mi ha spinto ad avvicinarmi a diversi percorsi spirituali tra cui quello buddista che ho seguito per quasi dieci anni per poi ritornare infine ai miei maestri Swami Sivananda e Swami Vishnu Devananda. Così una volta stabilita definitivamente la strada da seguire, sono diventata insegnante di Yoga, proprio attraverso l’associazione internazionale Sivananda, nella cui sede di Roma ho insegnato regolarmente.

Un altro aspetto delle manifestazioni umane che mi affascinava particolarmente era quello della comunicazione, cosi dopo aver partecipato ad un corso di formazione di Anthony Robbins tenutosi in Italia, ho deciso di iscrivermi al Master in coaching della Ekis durato quasi un anno, durante il quale sono venuta più a stretto contatto con la PNL (programmazione neurolinguistica) e i suoi segreti, conseguendo con successo il PNL Practitioner e Master Practitioner e la certificazione di coach.

Non poteva mancare in questo panorama un’approfondimento sulle capacità terapeutiche dell’ energia, cosi ho volto la mia attenzione al Reiki, e grazie a Serenella Ballore ho iniziato con il primo livello, questa avventura meravigliosa. Infine ho preso il certificato di pranoterapeuta professionista insieme a Carlo Renzi, che ringrazio con il profondo del mio cuore per avermi aiutato e sostenuto in tutti i momenti più difficili della mia vita, e per avermi dato la possibilità di diventare una persona migliore.

Ciò che mi ha portato a sviluppare il progetto come The smiling oak, sono stati i percorsi evolutivi conosciuti, ma in primis la mia incommensurabile passione per i cavalli e il loro straordinario talento come maestri di vita.

Ho due cavalle che mi accompagnano ormai da qualche tempo e nessuno più di loro, mi ha insegnato cosa significhi amare incondizionatamente. Con loro ho sviluppato la pazienza, ho capito cosa voglia dire non farsi prendere dalla frustrazione quando qualcosa non funziona respirare e riprovare. Ho sentito il significato dell’essere presenti a se stessi, e ho percepito la sensazione dell’ essere centrati. Mi hanno insegnato veramente tantissimo… Tra le attività in programma nel nostro B&B ci saranno anche corsi attraverso i quali sperimentare la meraviglia e la gioia di entrare in contatto con i cavalli, così da poter usare i loro insegnamenti nelle proprie vite.